Piano dell’opera

Umschlag(korrigiert)L’idea di base di Letteratura facile è quella di poter disporre di uno strumento di lavoro efficace con cui far conoscere alle alunne e agli alunni la bellezza e la ricchezza della nostra Letteratura. Al tempo stesso si sono volute ridurre le nozioni all’essenziale, poggiando invece il peso maggiore sulla pratica: la Letteratura come qualcosa di vivo, presente, da poter capire subito, apprezzare e, nei limiti del possibile, persino imitare e riprodurre.

Letteratura facile è destinato ai discenti liceali di italiano L2 di livello B2 e consiste in una raccolta di testi letterari e sunti di epoche culturali ed artistiche, ordinati cronologicamente e modulabili sulle specifiche esigenze del discente e del docente: livello della classe, competenza dei parlanti, interessi personali dell’insegnante e/o dell’allieva/o, obiettivi che si vorrebbero raggiungere, tempo a disposizione ecc.

Strutturato in 24 unità didattiche ha vari livelli di complessità: si va dalle attività più semplici e prevalentemente ludiche adatte ad alunni con minore competenza dell’italiano, a quelle più impegnative, imperniate sull’analisi testuale, sulla discussione in gruppo o in plenum e sull’elaborazione scritta. L’idea di fondo è quella di ridurre le nozioni all’essenziale e di puntare soprattutto sulla pratica.

Letteratura facile è pensato per essere acquistato e usato dal discente come quaderno di appunti, di esercizi e di consultazione durante e dopo la maturità scolastica. A questo scopo si è scelto di applicare prezzi particolarmente contenuti già a partire da cinque volumi. 

In Letteratura facile sia il docente che il discente trovano sempre qualcosa di utile: uno spunto per una lezione „diversa“ o uno stimolo ad affrontare la poesia e la prosa del passato come una scoperta, un viaggio sulle tracce del pensiero, dell’arte e della creatività italiana dalle origini ai giorni nostri o forse solo, come scriveva Cesare Pavese, una difesa contro le offese della vita.